Sabato, 30 Maggio 2020

Ripristinare file di dati di Outlook (PST e OST)

Se non è possibile aprire il file di dati di Outlook (PST) o si teme che sia danneggiato, è possibile usare lo strumento Manutenzione Posta in arrivo (scanpst.exe) per diagnosticare e correggere gli errori nel file. Questo strumento esegue la scansione dei file di dati di Outlook nel computer e ne analizza l'integrità della struttura.

Se si usa un account di Microsoft Exchange e il file di dati di Outlook offline (.ost) non contiene alcuni elementi o non è sincronizzato con la cassetta postale di Exchange, è possibile ricreare il file.

Strumento Manutenzione Posta in arrivo (scanpst.exe)

Lo strumento scanpst.exe, installato insieme a Microsoft Outlook 2010, prova a correggere eventuali problemi reimpostando la struttura del file di dati e ricreando le intestazioni per gli elementi di Outlook. Se si usa un account di Exchange, lo strumento non si connette né analizza i dati salvati nel server Exchange.

IMPORTANTE    Prima di usare lo strumento Manutenzione Posta in arrivo, è necessario chiudere Outlook. Lo strumento non è accessibile dall'interno di Outlook.

  1. Aprire Esplora risorse e selezionare la cartella unità:ProgrammiMicrosoft OfficeOFFICE14.

  2. Fare doppio clic su Scanpst.exe.

  3. Nella casella Nome del file da analizzare immettere il nome del file con estensione PST o OST da controllare oppure fare clic su Sfoglia per selezionarlo.

  4. Per specificare le opzioni relative al log di analisi, fare clic su Opzioni e quindi fare clic sull'opzione desiderata.

  5. Fare clic su Avvia.

  6. Se vengono rilevati errori, verrà chiesto di avviare il processo di correzione.

    Durante il processo di correzione viene creato un file di backup. Per modificare il nome o la posizione del file di backup, nella casella Nome del file di backup digitare un nuovo nome oppure scegliere Sfoglia per selezionare il file che si desidera utilizzare.

  7. Fare clic su Correggi.

  8. Avviare Outlook con il profilo che contiene il file PST che si è tentato di ripristinare.

  9. Nel Riquadro di spostamento fare clic su Elenco cartelle.

    Tasti di scelta rapida  Per aprire l'elenco delle cartelle, premere CTRL+6.

    È possibile che nell'Elenco cartelle venga visualizzata una cartella Cartelle personali recuperate, contenente le cartelle predefinite di Outlook, oppure una cartella Persi e trovati. Le cartelle recuperate sono in genere vuote, perché si tratta di un file PST ricreato. La cartella Persi e trovati contiene le cartelle e gli elementi recuperati dallo strumento Manutenzione Posta in arrivo.

    È possibile creare un nuovo file di dati di Outlook (PST) e quindi trascinarvi gli elementi presenti nella cartella Persi e trovati. Dopo avere spostato tutti gli elementi, è possibile rimuovere dal profilo il file PST Cartelle personali recuperate, compresa la cartella Persi e trovati.

NOTA   

  • Se si riesce ad aprire il File di dati di Outlook (.pst) originale, potrebbe essere possibile recuperare altri elementi dal file PST danneggiato. Per impostazione predefinita, lo strumento Manutenzione Posta in arrivo crea un file con lo stesso nome ma con estensione bak, situato nella stessa cartella del file PST originale. Dal file bak può essere possibile recuperare elementi che lo strumento Manutenzione Posta in arrivo non è stato in grado di recuperare. Creare una copia di tale file e assegnare un nuovo nome con estensione pst, ad esempio bak.pst. Importare il file bak.pst, quindi spostare gli eventuali altri elementi recuperati nel nuovo file pst creato.

  • Nella stessa cartella del file PST verrà salvata una copia del file di log.

Inizio pagina

Ricreare un file di dati di Outlook offline (OST)

I file di dati di Outlook offline (OST) sono copie delle informazioni di Exchange. Non è necessario eseguire un backup di questo file. È possibile creare una nuova copia in qualsiasi momento.

  1. Uscire da Outlook.

  2. Nel Pannello di controllo fare clic oppure doppio clic su Mail.

    Dove si trova Posta elettronica nel Pannello di controllo?

    La posizione dell'icona Posta elettronica nel Pannello di controllo dipende dalla versione del sistema operativo Microsoft Windows, dalla visualizzazione selezionata per il Pannello di controllo e dalla versione, a 32 o 64 bit, del sistema operativo o di Outlook 2010 installata.

    Il modo più semplice per individuare Posta elettronica consiste nell'aprire il Pannello di controllo in Windows e quindi digitare Posta elettronica nella casella Cerca nella parte superiore della finestra. Nel Pannello di controllo in Windows XP digitare Posta elettronica nella casella Indirizzo.

    NOTA   L'icona Posta elettronica viene visualizzata dopo il primo avvio di Outlook.

    Nella barra del titolo della finestra di dialogo Impostazioni di posta viene visualizzato il nome del profilo attualmente in uso. Per selezionare un profilo diverso, fare clic su Mostra profili, selezionare il nome del profilo e quindi fare clic su Proprietà.

  3. Nella scheda Posta elettronica selezionare l'account di Exchange e quindi fare clic su Cambia.

  4. Deselezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

  5. Fare clic su Altre impostazioni.

  6. Nella scheda Avanzate fare clic su Impostazioni file delle cartelle offline.

  7. Fare clic su Disattiva uso offline e quindi su  nella finestra di dialogo visualizzata.

    NOTA    Se il pulsante Disattiva uso offline non è attivo, significa che la casella di controllo Usa modalità cache non è stata deselezionata al passaggio 4. È necessario deselezionare questa casella di controllo.

  8. Fare di nuovo clic su Impostazioni file delle cartelle offline.

  9. Fare clic su OK.

  10. Nella finestra di dialogo visualizzata fare clic su .

  11. In Impostazioni modalità cache selezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

  12. Fare clic su OK, su Avanti e quindi su Fine.

  13. Nelle finestre di dialogo Impostazioni account e Configurazione della posta fare clic su Chiudi.

     

    fonte: https://support.office.microsoft.com/it-it/article/Ripristinare-file-di-dati-di-Outlook-PST-e-OST-25663bc3-11ec-4412-86c4-60458afc5253?CorrelationId=7062f635-b8a3-4405-9fec-ecaf96371094&ui=it-IT&rs=it-IT&ad=IT

Releated News