Sabato, 18 Settembre 2021

Tips & Tricks

×

Attenzione

Joomla\CMS\Cache\Storage\FileStorage::_deleteFolder JFolder: :delete: Non è stato possibile eliminare cartella. Percorso: /web/htdocs/www.ilmioportale.it/home/cache/com_content

L’aggiornamento a Windows 10 ha portato con se tante novità, sia da un punto di vista estetico che funzionale. Una delle novità che ha caratterizzato la nuova release del sistema operativo è sicuramente l’aumento dellaprotezione del nostro sistema; infatti Windows “controlla” tutto ciò che installiamo nel nostro pc. Questa è sicuramente un’ottima cosa, ma a volte ci impedisce di effettuare particolari operazioni, nonostante il nostro sia un Account Amministratore.

Abbiamo riscontrato durante l’utilizzo di questo nuovo S.O. un fastidiosissimo problema, dato dalla totaleimpossibilità di installare alcune applicazioni che il sistema non ritiene sicure. Purtroppo però, questo “giudizio” di rischiosità non sempre è corretto, infatti spesso viene bloccata anche l’installazione e configurazione di software per stampanti.

Che dire, una vera è propria seccatura, che al momento non sembra avere una risoluzione definitiva. Anche disattivando firewall, Windows Defender o abbassando la protezione da Internet Explorer, la cosa non sembra variare.

Unica soluzione disponibile, è l’installazione del software tramite Prompt dei comandi, che di certo non è pratica come un doppio click, ma in mancanza di alternative, è sempre meglio che niente!!

  • Apriamo il Promp dei Comandi come amministratore (tasto destro su Start);
  • Digitiamo cd c:/ (C sta ad indicare la partizione dove è allocato il file, ovviamente se il file è allocato in un supporto esterno o in altre partizioni, sostituiamo C con la lettera corrispondente) e premiamo Invio;

  • Apriamo la cartella dove è contenuto il nostro file di installazione;
  • Premiamo i tasti Ctrl + Shift e clicchiamo con il tasto destro del mouse sul software da installare (senza rilasciare i tasti);
  • A questo punto clicchiamo su Copia come Percorso;
  • Torniamo al prompt dei comandi e clicchiamo con il tasto destro del mouse per incollare automaticamente tutta la stringa;
  • Premiamo Invio e la nostra installazione verrà automaticamente avviata!

In attesa di soluzioni più pratiche e definitive, questi semplici passaggi ci aiuteranno ad installare tutto ciò di cui abbiamo bisogno!

 

Il problema all'apertura del file

Quando succede che all'avvio di un'applicazione Java appare un errore per cui il software non può continuare e ci lascia senza risposte, allora è il momento di trovare nella rete una possibile soluzione. Qui si tratta di quella che presenta una frase simile a quella che abbiamo scritto nel titolo. Ossia certificati che non corrispondono. E che significa?
I software ci hanno abituato alle più svariate sorprese. Anche quando cerchiamo di scaricare il modello per la dichiarazione dei redditi, il famoso UNICO da compilare con un programma sul nostro pc, può capitare che non si avvii il download vero e proprio e Java faccia i capricci. Come risolvere?
 

Come procedere per rettificare il problema

L’errore di cui si parla: LE RISORSE JAR NEL FILE JNPL NON SONO FIRMATE DALLO STESSO CERTIFICATO, viene visualizzato quando si apre un programma che ha a che fare con un applicativo Java Web, ossia quando ci si collega, automaticamente, con la rete per scaricare un altro software che comunica con un certo server. Per la verità, certe volte, non appare alcun messaggio di errore e il download si blocca senza avvertimento. Ecco che si presenta un problema che pare insormontabile. Invece basta seguire questi pochi passi:

  1. clicca su Start, in basso a sinistra del pc;
  2. scegli Pannello di controllo;
  3. clicca su Java;
  4. nella linguetta Generale bisogna cliccare su Impostazioni... che si trova nella sezione dei File temporanei Internet;
  5. quindi clicca su Elimina file...;
  6. OK fino a chiudere il tutto.

Basta così.
Semplice e rapido. Da questo momento in poi si può tornare ad avviare l'applicativo Java che si collegherà al Web senza più visualizzare l'errore di cui sopra. Eppure chi ha avuto questo intoppo con l'Agenzia delle Entrate non ha trovato nel sito stesso alcuna soluzione!
Per completezza sui malfunzionamenti simili si possono seguire anche i consigli forniti in quest'altra pagina.

Whats New

Releated News