Domenica, 16 Febbraio 2020

BUSINESS NEWS

Se avete una fotocopiatrice sharp e volte installare windows 10, dopo l'installazione la sharp non funzionerà, bisogna scaricare il driver d'accapo dal sito della sharp, ma attenzione il driver giusto è quello con la denominazione SAPL

esempio per la sharp mx-2310  http://www.sharp.it/cps/rde/xchg/it/hs.xsl/-/html/dettagli-del-prodotto.htm?product=MX2310U

Il ransomware Tesla Crypt, uno dei "figli" del noto Cryptolocker è stato sconfitto. Il malware, che prende in ostaggio i file personali degli utenti (gli originali vengono rimossi ed i file cifrati assumono l'estensione .ecc) e chiede un riscatto in denaro per fornire la chiave privata per la decodifica, è stato oggetto di un'intensa attività di studio da parte di diverse società che si occupano di sicurezza informatica.

Oggi, il Talos Group di Cisco spiega di aver trovato una soluzione definitiva per decifrare i file bloccati da TeslaCrypt.
Per decodificare i file cifrati da Tesla Crypt basta scaricare questo file.

Per utilizzare il decrypter gratuito di Tesla Crypt, però, è indispensabile tenere presente che sul sistema infetto dal ransomware dovrà necessariamente essere ancora presente un file chiamato key.dat.
In tale file il ransomware Tesla Crypt conserva diverse informazioni usate per la codifica dei file ed essenziali per l'attività di decodifica. A beneficio dei lettori più esperti, la struttura del file key.dat è quella riassunta in tabella:

Decodificare i file cifrati dal ransomware Tesla Crypt


Il file key.dat viene memorizzato all'interno della cartella %appdata% di Windows. Nel caso in cui il file fosse stato eliminato, il recupero dei propri file cifrati non sarà possibile, almeno utilizzando il tool di Cisco (vedere più avanti).

 

 

Come spiegato nella pagina di supporto elaborata dal Talos Group di Cisco, l'opzione /keyfile consente di specificare il percorso del file key.dat mentre, ad esempio, /scanEntirePc consente di decodificare tutti i file .ecc memorizzati sul PC.

Come recuperare i file cifrati da Tesla Crypt (.ecc) se non si possiede più il file key.dat

Al momento non è dato sapere come i tecnici della società russa possano riuscirci, ma Dr. Web è in grado di decifrare i file codificati dai ransomware come Tesla Crypt partendo semplicemente da due documenti in formato DOC e/o XLS.
Dr. Web è in grado di recuperare i file bloccati da Tesla Crypt (così come da altri malware) senza informazioni aggiuntive quali, in questo caso, il contenuto del file key.dat.

Per sapere tutto su questa possibilità di recupero, offerta da Dr. Web, suggeriamo di fare riferimento all'articolo Cryptolocker e altri ransomware: come decodificare i file.

 

fonte: http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?tag=Decodificare-i-file-cifrati-dal-ransomware-Tesla-Crypt_12160

se avete problemi di scia mouse su autocad 2015, bisogna disattivare l'acceleratore grafico tramite la riga di comando di autocad

ecco i passaggi:

 

per attivare la riga di comando premere ctrl+9

digitare CONFIG3D, all'apertura della finestra della configurazione 3d cliccare su off dell'accelerazione grafica e, come per magia, il difetto scomapre

Usando Windows 7 può capitare che dei collegamenti sul Desktop (link a risorse esterne come computer in rete ma anche link a penne USB memory card etc.) scompaiano misteriosamente.

Questo perché Windows Seven periodicamente va alla ricerca di link non funzionanti e li rimuove automaticamente. In effetti questa sorta di pulizia automatica è abbastanza noiosa perché rimuove dei collegamenti a risorse che momentaneamente non sono visibili me che potrebbero esserlo in un secondo momento (ad esempio quando colleghiamo il pc alla rete aziendale o quando reinseriamo la nostra pennetta USB).

Per ovviare a questo problema è sufficiente disattivare una operazione pianificata di windows Seven in questo modo:

Da pannello di Controllo 

selezionare “Sistema e Sicurezza”,
poi “Strumenti di Amministrazione” 
poi “Utilità di Pianificazione”

Una volta entrati nell’utilità di pianificazione,
entriamo dentro “Utilità di Pianificazione (Computer Locale)”
poi dentro “Libreria Utilità di pianificazione”
poi dentro “Microsoft”
poi dentro “Windows”
poi dentro “Diagnosis” 

Nel riquadro centrale ci apparirà una operazione chiamata “Scheduled” che si esegue alle ore 1:00 di ogni Domenica. DISABILITIAMOLA!

In fatti se questa è abilitata tutti I collegamenti ad dirive esterni quali card readers, usb drives, CD/DVD a computer in rete, a cartelle in rete potrebbero essere rimossi automaticamente perché visti come “broken”.

 

fonte: https://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/bfe9487d-5894-4327-9a8a-8c698341c1e0/sparizione-icone-dal-desktop-windows-7?forum=windowsserverit

Whats New

Releated News

 email: mail@fresos.it

Newsletter

Subscribe to our Newsletter

Mailing Lists
Anti-Spam: What color is the sky?
Loading...