Domenica, 16 Febbraio 2020

BUSINESS NEWS

Se all'avvio di office 2003 (qualsiasi programma)vi chiede il file SKU111.cab, Ecco la soluzione:
http://www.wiredbox.net/Forum/Thread281 ... 1-cab.aspx

In italiano:

  1. Andare su Start > Esegui e scrivere EXCEL /S e dare invio
  2. quando si apre la finestra che chiede il file lasciarla aperta e premere Ctrl+Alt+Canc
  3. Cercare il porcesso msiexec.exe e terminare solo quello che ha accanto il nome dell'utente in uso (quindi NON quello che è eseguito da SYSTEM o altri)
  4. Ora Excel dovrebbe aprirsi normalmente. Chiuderlo e ri-aprirlo come al passo 1, non si dovrebbero avere finestre di errore


Se è così chiudere Excel e provare ad avviarlo normalmente. Non ci dovrebbero essere più intoppi 
Dovrebbe funzionare anche con Word, Power Point ecc.

fonte: http://www.pc-facile.com/forum/viewtopic.php?p=452317

Windows 10 comprende la sezione 'Accesso Rapido" nel File Manager introdotta per semplificare l'accesso alle cartelle frequenti e ai file recenti. Avviando il file manager l'utente avrà subito accesso al contenuto di tale sezione' ripartita in due sotto-sezioni (Cartelle frequenti e File Recenti).

Gli utenti che si trovano maggiormente a proprio agio con la tradizionale visualizzazione dei contenuti mediante la visualizzazione 'Questo PC' possono impostarla per default con pochi passaggi, senza essere sempre costretti a selezionarla manualmente. Per farlo, è sufficiente:

  • Avviare il file manager
  • Seguire il percorso Visualizza > Opzioni > Modifica opzioni cartella e ricerca
  • Nella scheda 'Generale' selezionare 'Questo PC dal menu a tendina in corrispondenza di 'Apri Esplora file per'

Da tener presenti anche alcune opzioni dedicate alla gestione dei contenuti che si trovano all'interno delle due sotto-sezioni di Accesso rapido.

  • I singoli e file e cartelle possono essere rimosse selezionando l'opzione ''Rimuovi da accesso rapido" dal menu contestuale richiamabile con il tasto destro del mouse.
  • L'intera cronologia dei file recenti può essere cancellata seguendo il percorso Visualizza > Opzioni > Modifica opzioni cartella e ricerca > Privacy > Cancella
  • Seguendo lo stesso percorso (sezione Privacy), è possibile attivare e disattivare in maniera indipendente la visualizzazione delle cartelle e dei file recenti spuntando l'opzione "mostra file usati di recente in Accesso Rapido" e "Mostra Cartelle usate di recente in Accesso Rapido"

fonte: http://windows.hdblog.it/2015/08/24/windows-10-file-manager-recenti-questo-pc/

Questa è la procedura per rinnovare il certificato su Small Business Server 2008 e 2011, quindi Exchange 2007 e Exchange 2010.

Da Shell Exchange:

New-ExchangeCertificate -generaterequest -subjectname “cn=FQDN esterno dell’SBS (di solito remote.dominio.esterno o exchange.dominio.esterno”) -domainname FQDN esterno dell’SBS,hostname dell’SBS,FQDN locale,Hostname esterno,autodiscover.dominio.esterno,autodiscover.dominio.locale,localhost -path c:certrequest.req

Da CMD:

Certreq.exe –submit –attrib “CertificateTemplate:webserver” c:certrequest.req c:Exchange.cer

Da Shell Exchange:

Import-ExchangeCertificate c:Exchange.cer

Ora aprite la Console SBS, tra le varie voci c’è “Installa un certificato attendibile”, cliccatela, dite che il certificato lo avete già e nell’elenco dei certificati disponibili sul server selezionate quello appena creato (di solito quello con la data di scadenza più lontana).

Per SBS 2011 e quindi Exchange 2010 nella console di Exchange selezionando il server SBS c’è un comando a destra per la generazione del certificato che permette di saltare i comandi nella shell di Exchange. Selezionando le voci richieste (autodiscover, OWA, ActiveSync) fate la generazione del CSR. Consiglio di impostare come nome primario nel certificato l’FQDN esterno per evitare problemi con i client XP.
A questo punto potete eseguire il CertReq come sopra e poi sempre dallo stesso comando nella Exchange Console importare il certificato. Non attivatelo su nessun servizio al momento, ma utilizzate la voce “Aggiungi Certificato Attendibile” nella console di SBS come per il 2008.

NOTA: su SBS 2011 la richiesta di certificato generata tramite la console di gestione di Exchange è in Unicode ma certreq è in grado di gestire solo file ANSI e quindi se gli date in pasto il file direttamente darà errore. Per risolvere basta aprire la richiesta in Notepad, salvarlo con nome e indicare “ANSI” come encoding.

ATTENZIONE: E’ fondamentale che il nome completo esterno sia presente anche nei Subject Alternative Names del certificato altrimenti Outlook e Internet Explorer lo riterranno non valido anche se il CN è corretto.

 

fonte: http://kb.virtualvenice.it/rinnovo-certificati-sbs-con-ca-locale/

Installazione della chiavetta di protezione di rete
Lo scopo di questo articolo è quello di fornire i driver ed una guida all'installazione delle chiavette di protezione di rete degli applicativi QS.

Verifica della chiave hardware in vostro possesso
La prima cosa da fare è verificare quale tipo di chiavetta di rete è in vostro possesso.
image1

  1. OK  - Chiave di protezione HASP di rete: colore rosso.
  2. NO  - Chiave di protezione locale HASP: colore viola.
  3. ?    - Chiave di protezione EUTRON: colore nero, la sua programmazione interna è l'unica differenza tra chiave locale e chiave di rete

Il driver e le istruzioni di installazione variano a seconda del tipo di chiavetta hardware

 
EUTRON, lato server
Il primo passo consiste nell'installare i driver USB dell'Eutron da sdi.exe.
La posizione in cui è possibile trovarlo è:
Eutron/SmartKey-NETDriver/sdi.exe

Assicuratevi che il sistema abbia riconosciuto l'hardware.

image2

Per configuarre il protocollo di comunicazione è necessario usare scc.exe, al percorso:
EutronSmartKey-NETSmartkeyConfigCentral.

image3

Per installare il Servizio Server selezionare la scheda "Multilan Service", controllare che sia selezionato TCP/IP, definire la porta di comunicazione e il timeout di inattività.Premere il tasto OK/Applica per confermare le scelte.

EUTRON, lato client
è necessario copiare i seguenti file

  • QsLicMan.map
  • Skeylink.dll

dalla cartella
Eutron/SmartKey-NETXXBit

alla cartella di installazione principale del nostro software
QS_InformaticaQSMechXX_YYYYY

o nella cartella 
QS
per gli applicativi QS su piattaforma Inventor

NB: QsLicMan.map è necessario solo per la gestione delle licenze di rete. Skeylink.dll indica al QsLicMan che abbiamo bisogno di una licenza di rete. Questo file ha precedenza rispetto skeydrv.dll file (driver per il gestore di licenza per utente singolo).
Una volta installato, per tornare alla licenza per singolo utente basta cancellare/rinominare il file skeylink.dll

Per configuarre il protocollo di comunicazione è necessario usare scc.exe, al percorso:
Eutron/SmartKey-NETSmartkeyConfigCentral

image4

Premere "Aggiungi..." per configurare il protocollo di comunicazione.

image5  

Selezionare TCP/IP e premere OK.

image6

Inserire il nome del server e la porta di comunicazione (la stessa che si è definita nel server) e premere OK.

image7
Premere OK come ultima conferma

Language configuration
Una volta che il file scc.exe è in esecuzione, è possibile selezionare la lingua preferita dalla scheda "Lingua".

image8

HASP SERVER
Installare il driver usando il file HASPUserSetup.exe, al percorso:
NetworkDriversHasp
Assicuratevi che il sistema abbia riconosciuto l'hardware.

image9

Per ulteriori dettagli è possibile consultare il documento:
NetworkDriversHaspdocsHASP-HL-NET-Configuration.pdf
 
fonte: http://www.qsinformatica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=192%3Achiave-di-rete&catid=45%3Ablog&Itemid=72&lang=it

Whats New

Releated News

 email: mail@fresos.it

Newsletter

Subscribe to our Newsletter

Mailing Lists
Anti-Spam: What color is the sky?
Loading...